Cozze e carciofi

  • Avatar
  • del 13 Giugno 2019
  • 1269 visualizzazioni
cozze e carciofi

Cozze e carciofi

Cozze e carciofi è un piatto tipico di tutti gli stati che si affacciano sulle coste mediterranee, dalla Spagna fino alle coste greche passando per Francia ed Italia. Tutti paesi ricchi in generale di entrambe gli ingredienti base per questa ricetta. Nella buona stagione, ma non solo, con l’arrivo dei nuovi carciofi è il momento di unire terra e mare.

I carciofi sono ortaggi tipici dell’Europa Meridionale e Nord Africa e sono un’evoluzione dei cardi selvatici. Furono importati in Occidente dagli Arabi nel 1200. Di solito viene mangiata l’infiorescenza (chiamato capitolino), rappresentata da un cuore, la parte più tenera dei carciofi, e da foglie carnose più o meno spinose (brattee), a seconda delle varietà. Si trovano sul mercato da novembre a maggio.




Con questa ricetta andremo a formare una sorta di insalata da utilizzare durante gli aperitivo o come antipasto ma sarà anche un piacevole piatto unico. Due buoni ingredienti uniti da una salsa verde a base di prezzemolo insaporita con aglio, sedano ed alloro completeranno il quadro di una ricetta golosa per gli amanti della tavola. Accompagnate carciofi e cozze da un buon bicchiere di vino bianco ne esalterà ulteriormente i profumi. Potete trasformarlo in un primo piatto avendo l’accortezza di scolare una pasta, una linguina, una fettuccina oppure un’orecchietta durante l’ultima fase della cottura prima di aggiungere le cozze. Direi che una trasformazione del genere è proprio da bravi italiani che non tralasciano i dettagli di una ricetta interessante. Buon appetito!

Per altre ricette clicca qui.



Cozze e carciofi

Piatto mediterraneo, l'icontro tra terra e mare.
Pasto Antipasti
Cucina Mediterranea
Difficoltà facile
Preparazione 20 min
Cottura 40 min
Tempo totale 1 h
Persone 8
Calorie 200kcal
Condivisa da Andrea

Ingredienti

  • 1 Kg Di carciofi freschi
  • 1 Kg Di cozze fresche
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 1 limone
  • 1 ramo di sedano
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 peperoncino
  • Prezzemolo
  • Farina

Procedimento

  • Per iniziare, prepareremo le cozze. Lavarle bene sotto il rubinetto dell'acqua, raschiando il guscio e togliendo la barba, abbiate l'accortezza di scartare i gusci rotti o già aperti. preparate una padella o una casseruola dove verserete un bicchiere vino bianco, un rametto di sedano, una foglia di alloro e mezzo limone. Aggiungete adesso le cozze .
  • Mettete la casseruola coperta su un fuoco vivo giarando di tanto in tanto fino a che tutti i gusci non saranno aperti (circa 5/10 minuti, a seconda delle dimensioni e della qualità della cozza). Una volta aperti, spostiamo tutto in un vassoio, lasciare freddare leggermente ed iniziare a rimuovere una delle 2 valvole mantenendo la valvola con la cozza attaccata ad essa. Filtrate con un colino fine il brodo che sarà rimasto nella casseruola.
  • E' il momento dei carciofi. Per iniziare, togliete le foglie esterne più dure e asportate parte del gambo, cospargete tutti i carciofi con il succo di limome subito dopo averli lavorati per evitare che si diventino scuri oppure metteteli in abbondante acqua e succo di limone. Anche l'aggiunta di un paio di cucchiai di farina in acqua fredda è un buon espediente per evitare che si anneriscano.
  • Mettete al fuoco una pentola con acqua leggermente salata e scioglieteci anche un paio di cucchiai di farina, quando avrà preso bollore aggiungete i carciofi e cuocete in base alle dimensioni per 10/15 minuti. Trascorso il tempo necessario, togliete i carciofi, e tagliateli in quattro pezzi ciascuno.
  • Aggiungete un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva in una padella capiente, uno spicchio di aglio precedentemente tagliato finemente. prima che inizi a soffriggere, unite il peperoncino e la cipolla tritata e fate saltare tutto insieme. Aggiungete un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare l'alcol, unite anche il brodo delle cozze che in precedenza avevamo filtrato insieme ad un bel ciuffo di prezzemolo tritato. Girate bene di continuo e lascia l'alcool evapora e il brodo che avevamo prenotato per aprire le cozze, e un mazzo di prezzemolo tritato. Cuocete per 5/6 minuti circa.
  • Mettete i carciofi tagliati in padella e dopo un paio di minuti unite anche le mezze cozze che avevamo preparato. Cercate di tenere coperta la preparazione dal broo delle cozze e cuocete per altri 5 minuti a fiamma bassa. con coperchio.
  • Al termine cospargete bene con prezzemolo tritato ed impiattate.
Commenta la ricetta
Tags degli articoli:
· · · · · · · · ·
Categorie degli articoli:
Antipasti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.






Da non Perdere! Le Ricette in ordine casuale...