Croissant salati al rosmarino

Croissant salati al rosmarino

Croissant salati al rosmarino

I croissant salati al rosmarino sono da mangiare farciti o vuoti, a voi la scelta. Potete portarli al lavoro, offrirli per una merenda ai vostri figli oppure gustarli durante un aperitivo sfizioso. Dedicati a tutti gli amanti dei croissant, soprattutto a coloro che preferiscono iniziare la giornata con il salato.

I croissant salati al rosmarino, sfogliati, fragranti con quel profumo di burro ad inebriare i vostri sensi, potranno essere farcite con quello che più amate.

In questa versione i croissant sono arricchiti con il rosmarino, se preferite potete prepararli con altri aromi, salvia o erba cipollina, spezie come pepe, peperoncino o zafferano ed ovviamente potete scegliere di non aggiungere nessun aroma. Appena avrete tagliato i vostri triangoli potreste anche pensare di farcire i cornetti con del formaggio morbido e qualche dadino di prosciutto cotto. A voi la scelta, sbizzarrite la vostra fantasia. Se invece preferite farcirli dopo la cottura si apre un mondo, qualche esempio? Pomodoro, salame, melanzane o ancora tonno maionese e insalata… insomma le farciture sono veramente infinite, dovrete solo aprire il vostro frigorifero e dare sfogo alla vostra fantasia!


I croissant salati al rosmarino sono preparati con una pasta sfoglia fatta in casa, anche se segue regole leggermente diverse nell’ordine delle pieghe rispetto al croissant classico. Sono perfetti da preparare per arricchire un buffet e da unire ad altre preparazioni salate. Se volete inoltre personalizzarli in base alla farcitura non dovrete far altro che aggiungere prima della cottura dei semi, papavero, sesamo ed altro.

Ovviamente se volete velocizzare tutto il procedimento potrete usare dei rotoli di pasta sfoglia confezionata ma il risultato non sarà lo stesso…

Per altre ricette dalla panetteria clicca qui


Croissant al rosmarino

Snack da borsa
Pasto Antipasti, Colazione, Merenda, Snack
Cucina Francese, Italiana
Difficoltà facile e lungo da fare
Preparazione 2 h 30 min
Cottura 20 min
Persone 10 pezzi medi
Calorie 290kcal
Condivisa da Cucina Scacciapensieri

Ingredienti

  • 500 g di farina ‘0’
  • 300 ml di acqua
  • 200 g di burro
  • 100 g di lievito madre secco o fresco
  • 10 g di sale
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • 5 g di zucchero
  • 3/4 rametti di rosmarino

Procedimento

  • Iniziate sciogliendo il sale in 100 ml di acqua. Nell'acqua rimanente sciogliete il lievito insieme allo zucchero. Versate in una ciotola capiente 470 g di farina (lasciatene da parte 30 g) e unite poi l’acqua con il lievito e lo zucchero sciolti. Aggiungete adesso il lievito madre e l’acqua salata.
  • Il tutto va amalgamato bene prima di aggiungere il rosmarino tritato, cercate di ridurlo piuttosto fine. E' il momento di formare una palla liscia e omogenea che andrà poi coperta con uno straccio umido per farla lievitare, almeno 1 ora.
  • Togliete il burro dal frigo per farlo ammorbidire. Quando il burro è morbido e facile da lavorare unitelo ai restanti 30 g di farina e mescolate. Stendete il burro su un foglio di carta forno formando un quadrato di 20 cm, riponetelo in frigo per circa 10 minuti a riposare.
  • Prendete la pasta ormai lievitata, stendetela formando un rettangolo alto 2 cm e appoggiateci sopro il foglio di burro che avete freddato. Piegatelo per tre volte formando cosi un rettangolo più piccolo. Giratelo adesso di 90° e ripiegatelo in due formando ancora un rettangolo. Adesso , fate riposare 10 minuti e riposatevi!!
  • Riprendete l’impasto cercando di creare di nuovo un rettangolo con uno spessore di circa 3/4 mm di altezza. E' il momento di tagliare le forme con una lama, cercate di ricavare dei triangoli isosceli. Arrotolateli iniziando dalla base, non prima di averci effettuato un piccolo taglio, adesso create i cornetti.
  • Fate lievitare ancora per 1 ora. Passato il tempo necessario, spennellate con del latte ed infornate in forno già caldo a 220° per alcuni minuti, abbassate a 180° per altri 10 minuti circa. Il tempo andrà in base alle dimensioni che avrete scelto per i vostri cornetti.
  • Fate raffreddare e serviteli vuoti o farciti come meglio credete!
Commenta la ricetta
Categorie degli articoli:
Panetteria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta




Da non Perdere! Le Ricette in ordine casuale...