Durelli di pollo con patate

  • Simona
  • del 7 Maggio 2020
  • 794 visualizzazioni
durelli con patate

Durelli di pollo con patate

I durelli di pollo con patate come molte altre ricette del blog, fanno parte della tradizione della mia famiglia. I nonni di origine contadina hanno sempre apprezzato e molto volentieri cucinato con le interiora. Per esempio i fegatini di pollo, usato come ingrediente principale per la preparazione del patè di crostini neri o semplicemente cucinati con la salvia, vino bianco e con le cipolle, l’alternativa toscana del fegato alla veneta.

I durelli sono una parte dello stomaco del pollo, una parte veramente muscolosa, forte a tal punto da triturare parti di cibi molto duri.




I durelli costituiscono da sempre un piatto povero; una volta era preparato in inverno con una lunga cottura nel pomodoro e nelle spezie. Era un buon metodo per mangiarci tanto pane facendo “scarpetta” ma soprattutto per poterci bere tanto vino. In base alla stagione cambiavano anche le preparazioni ed in primavera si cuocevano con il vino bianco per dare un po’ di acidità durante la cottura, conditi con erbe aromatiche fresche come finocchio selvatico e timo.

Piatto povero sì, ma saporito, nutriente, soprattutto ricco di fosforo, ferro, calcio e vitamine del gruppo B, quindi ottimo come integratore di sali minerali e vitamine, e non dimentichiamolo, molto economico.

Oggi si preparano in tanti modi diversi: cotti nell’olio con cipolle, a volte insieme ai fegatini o il cuore. Da soli, con aglio, cipolle e un trito di rosmarino e salvia, a volte con le creste e i bargigli del gallo.  Si servono come antipasto, secondo o contorno.

Quelli della ricetta riportata sotto sono gli originali che ho sempre mangiato da bambino, gli facevamo sempre una gran festa. Ho soltanto inserito l’utilizzo della pentola a pressione per velocizzarne la cottura. Cosi in mezz’ora potrete assaporare un piatto gustoso, molto particolare, nutriente e soprattutto molto economico.

Per altre secondi clicca qui



Durelli di pollo con patate

Nei ricordi di bambino facevamo festa grande per i durelli con patate.
Pasto Secondi Piatti
Cucina Italiana
Difficoltà facile
Costo: basso
Preparazione 5 min
Cottura 25 min
Tempo totale 30 min

Accessori utili

  • pentola a pressione
Persone 4
Calorie 220kcal
Condivisa da Simona

Ingredienti

  • 500 gr di durelli di pollo
  • 4 patate medie
  • qb olio evo
  • qb sale
  • 2 cucchiaini di fiori di finocchio selvatico
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaino di dado vegetale fatto in casa
  • 1 cucchiaio di aceto

Procedimento

  • Lavate bene i durelli ed asportare le parti giallo verdastre. Ammollateli in acqua ed aceto per 4/5 minuti. Nel frattempo preparate un soffritto di olio ed aglio nella pentola a pressione.
  • Una volta sciacquati metteteli nella pentola a pressione, aggiustate di sale, aggiungete 1 cucchiaino di fiori di finocchio e fateli rosolare per qualche minuto a fiamma alta. Fateli insaporire. Aggiungete il cucchiaino del nostro dado vegetale e mezzo bicchiere di acqua. Chiudete la pentola, la valvola e fate cuocete per 20 minuti dal fischio.
  • Nel frattempo sbucciate le patate, lavatele e tagliate a tocchetti, non troppo grandi. Salatele e cospargete con i restanti fiori di finocchio (da crude).
  • Trascorsi i 20 minuti dal fischio, sfiatate la pentola a pressione, apritela ed aggiungete le patate. Mescolate bene. Ricordate di verificare che ci sia un po' di liquido nel fondo dell apentola, se cosi non fosse aggiungete ancora mezzo bicchiere di acqua.
  • Chiudete la pentola e cuocete 5/6 minuti dal fischio (in base alla grandezza dei tocchetti di patate).
  • Sfiatate la pentola, versate in un piatto da portata e servite ben caldi.
Commenta la ricetta
Categorie degli articoli:
Secondi Piatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.






Da non Perdere! Le Ricette in ordine casuale...