Pappa al Pomodoro

  • Avatar
  • del 1 Luglio 2019
  • 1277 visualizzazioni
la pappa al pomodoro

La Pappa al Pomodoro

La Pappa al Pomodoro è una delle più famose ricette della tradizione toscana. Insieme alla panzanella rappresenta uno di quei piatti preparati con ingredienti poveri (come il pane raffermo) ed i pomodori, rossi e polposi.



Ogni ricetta regionale italiana che si rispetti ha varie sfumature, basterà spostarsi di pochi chilometri, di città in città, e la stessa ricetta avrà la stessa base ma i piccoli ritocchi e gli accorgimenti ne daranno profumazioni e sfumature diverse. Questa versione della pappa al pomodoro è tipica dell’aretino, dove il sapore dell’aglio è più intenso. L’ingrediente base, come detto è il pane raffermo, obbligatoriamente toscano (quindi non salato) meglio se di farina “grossa” macinato a pietra, i pomodori rossi, il basilico e l’aglio i restanti ingredienti.

In piena estate otterrete il massimo da questa ricetta

grazie ai pomodori rossi che troverete facilmente freschi. Maturi e polposi sono questi che dovrete richiedere al vostro ortolano. In inverno si prepara con salsa di pomodoro, magari fatta in casa che avrete avuto l’accortezza di fare verso la fine dell’estate. Non sarà lo stesso risultato ma potrebbe diventare un richiamo ai sapori della tradizione e dell’estate durante qualche fredda sera invernale.

Per altre ricette clicca qui.



La Pappa al Pomodoro

Veloce e buona. La pappa al pomodoro è una delle ricette toscane più conosciute.
Pasto Minestre, Primi Piatti, Zuppe
Cucina Italiana, Toscana
Difficoltà facile
Preparazione 15 min
Cottura 30 min
Persone 4
Calorie 140kcal
Condivisa da Andrea

Ingredienti

  • 700 gr Pomodori maturi
  • 1500 ml Brodo vegetale
  • 300 gr Pane raffermo
  • 1 spicchio Aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • qb Basilico
  • qb Sale
  • qb Pepe

Procedimento

  • Prendete una capiente casseruola ed aggiungete quanto basta di olio, uno spicchio di aglio in camicia. Tagliate a pezzi grossolani i pomodori, metteteli nella casseruloa, salate e fate cuocere per circa 10 minuti a fiamma bassa.
  • Prendete il pane raffermo, meglio se di farina macinata a pietra, tagliatelo a fette e fatelo tostare leggermente nel forno caldo per qualche minuto. Adesso tagliatelo a dadini ed uniteli al pomodoro precedentemente cotto.
  • Unite il brodo vegetale, precedentemente riscaldato e fate cuocere il tutto per circa 10 minuti girando con un mestolo per evitare che si attacchi al fondo. Se necessario continuate ad aggiungere brodo evitando però che la pappa risulti troppo liquida.
  • Salate quanto basta ed aggiungete alcune foglie di basilico fresco.
  • Spengete e lasciate riposare nella casseruola. Adesso impiattate aggiungendo un filo di olio a crudo, una bella spolverata di pepe nero appena pacinato e guarnite con foglie di basilico.
Commenta la ricetta

 

Categorie degli articoli:
Primi Piatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.






Da non Perdere! Le Ricette in ordine casuale...