Uramaki

  • Avatar
  • del 27 Marzo 2020
  • 1340 visualizzazioni
Uramaki

Uramaki

La leggenda narra gli Uramaki siano nati intorno al 1960 in California. In quegli anni solo ricchi uomini d’affari provenienti dal Sol Levante ed ormai residenti negli Usa frequentavano i ristoranti giapponesi. A rivoluzionare il concetto di sushi, fù lo chef di uno dei pochi ristoranti giapponesi presenti negli Usa a quell’epoca. Realizzò un rotolino (roll) inserendo l’avocado che avrebbe simulato la consistenza del tonno grasso (toro), ciò per accontentare i palati della clientela.

Nelle sue evoluzioni il roll trovò in un primo momento l’aggiunta del cetriolo e del granchio e successivamente prese campo , al tempo scol’idea di rovesciare il roll mettendo il riso all’esterno così da nascondere all’interno l’alga nori allora sconosciuta agli occidentali.

E’ così che è nato California roll e da li tutta la tipologia meglio conosciuta come uramaki.

Questa scelta portò alla rapida diffusione del sushi in tutti gli Usa ed in seguito nel mondo intero!

Oggi gli uramaki si servono persino in Giappone. La “novità” ha fatto in modo che una nuova generazione di chef si avvicinasse alla creazione degli uramaki usando nuovi ingredienti, come le banane, il formaggio spalmabile e il salmone affumicato.

Le varianti:

numerose sono le varianti. Ecco quelle più conosciute:

  • con tofu: (vegan style) Farcite con tofu, sedano, sesamo e zenzero;
  • salmone: al posto del tonno ponete un filetto di salmone fresco (abbattuto) e dell’avocado;
  • granchio: il ripieno è costituito da polpa di granchio (surimi) e avocado;
  • gamberi: friggete dei gamberi (infilandoli con lo stecchino per tenerli dritti) e Philadelphia;
  • dolce: abbinate Philadelphia e nutella per il ripieno del roll.

date sfogo alla vostra fantasia, in cucina le regole non sono così ferree…. Buon Appetito!!

Per altre ricette clicca qui




Uramaki (California Roll)

Sapore di oriente fai da te
Pasto Antipasti, Piatto unico, Primi Piatti
Cucina Asiatica
Difficoltà facile e lungo da fare
Costo: basso
Preparazione 45 min
Tempo totale 45 min

Accessori utili

  • bazooka per sushi
  • tovaglietta da sushi
Persone 4
Calorie 150kcal
Condivisa da Andrea

Ingredienti

  • 300 gr RISO per sushi (in alternativa usate riso "originario")
  • 200 gr TONNO fresco (abbattuto)
  • 250 gr Philadelphia
  • 1 Avocado
  • qb Semi di Sesamo
  • 80/100 ml Aceto per sushi
  • 1 confezione Alghe Nori (facoltativa)
Aceto per Sushi
  • 100 gr Aceto di riso
  • 65 gr Zucchero
  • 1 cucchiaino Sale fino
Zenzero Marinato (facoltativo)
  • 150 gr di radice di Zenzero
  • 150 ml Aceto di riso
  • 60 gr Zucchero
  • 75 ml Acqua

Procedimento

Il riso
  • La cosa principale è cuocere il riso, alcune ore prima dell'utilizzo. Vi consiglio di cuocerlo la mattina per consumare gli uramaki a cena. Si usa quello tipico da sushi ma ho testato anche l'originario o il Roma e possono andare bene in caso di bisogno. Sciacquate il riso (per sushi) con abbondante acqua fredda più volte, fino a che l’acqua non diventa limpida. Lasciate il riso a bagno per almeno 15 minuti, poi scolatelo e fatelo riposare per altri 15 minuti.
  • Mettete il riso in una pentola e copritelo tutto con l’acqua, cercando di usare lo stesso peso acqua/riso. Portate ad ebollizione e fate cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti (o i tempi riportati nella confezione), dovrebbe aver assorbito tutta l'acqua. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
Condimento per riso (Aceto)
  • Preparate il condimento versando in un pentolino l’aceto di riso (se non lo avete potete usare del comune aceto di mele o di vino bianco) e aggiungete zucchero e sale. Scaldate fino a che lo zucchero è completamente sciolto senza portare ad ebollizione. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
Riposo
  • Ponete il riso in un recipiente largo, basso meglio di legno, non di metallo. Versate sul riso la miscela di aceto, unendo delicatamente. Fate raffreddare il tutto a temperatura ambiente. Coprite il contenitore con un panno umido eviterà di seccarsi in attesa della preparazione. Lasciate riposare per una decina di minuti, accertandovi che sia ben freddo prima di preparare gli uramaki. Tenete il riso sempre coperto.
Il Pesce
  • Che si tratti di tonno, che di salmone o di gamberetti, scegliete sempre pesce fresco abbattuto.
Preparazione dei rolls
  • Scottate in un padellino i semi di sesamo. Prendete adesso il bazooka per sushi, apritelo e riempite le due metà con il riso. Create degli incavi con lo stantuffo in entrambe i lati. Farcite con abbontante Philadelphia, strisce di avocado precedentemente tagliato e strisce di tonno fresco. Chiudete il bazooka ermeticamente e pressate bene utilizzando il tappo di chiusura. Disponete i semi di sesamo su un piano liscio (tagliere) e spingendo lo stantuffo del bazooka spingete fuori il composto facendo scorrere sopra i semi di sesamo. Arrotolate il "salame" ottenuto fino a ricoprirlo completamente di sesamo.
    bazooka sushi
  • Mettete in frigorifero i rotoli ottenuti e lasciate freddare bene. Tagliate poi ogni rotolo in 9/10 pezzi o dello spessore che preferite. Disponete su un vassoio o sui piatti di portata e servite accompagnati dalle immancabili bacchette e ciotoline con salsa di soia, wasabi e radice di zenzero marinata.
    uramaki
Zenzero Marinato
  • Tagliate la radice di zenzero, dopo averla pelata, in striscioline finissime. Fate cuocere per 5 minuti in acqua bollente. In un pentolino, nel frattempo mettete, l'aceto, l'acqua, lo zucchero ed il sale. Fate sciogliere bene lo zucchero e poi versate sullo zenzero che nel frattempo avrete scolato. Fate riposare per un paio di ore e servite insieme al sushi o agli uramaki. Servirà soprattutto a "ripulire" la bocca tra un assaggio di sapore e l'altro, un po' come il nostro sorbetto.
Commenta la ricetta
Categorie degli articoli:
Antipasti · Asiatico · Portate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta




Da non Perdere! Le Ricette in ordine casuale...