Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
amazon_auto_links

Vellutata di zucca gialla

  • del 26 Novembre 2020
  • 1243 visualizzazioni
Vellutata di zucca
Vai alla ricetta Stampa Commenta Condividi
Dosi per: 4
Costo: basso

Ingredienti:

  • 200 gr di zucca gialla
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 600 ml di acqua
  • qb semi di sesamo (facoltativo)
  • qb sale
  • qb olio extra vergine di oliva (facoltativo)
Strumenti necessari
  • Pentola a pressione (facoltativo)
  • Frullatore a immersione

Vellutata di zucca gialla

Vellutata di zucca gialla come altre vellutate è un ottimo primo piatto, da usare anche come entrè per la vostra cena nelle fredde serate invernali.



Le possibilità e gli abbinamenti per crearne una sono infiniti, tenete presente la patata come ingrediente principale per rendere cremose le vostre vellutate se la base è di verdure poco dense. Per il resto fate viaggiare la vostra fantasia senza tener conto di quali ingredienti e delle quantità. Le basi più comuni sono a base di zucchine e carote, di spinaci, di ceci , broccoli e molte altre a seguire con il susseguirsi delle stagioni.

Per i più golosi, un aggiunta con un tocco di sapori del mare, gamberetti, vongole, seppie….ma qui esuliamo da quello che realmente è una vellutata!

Le proprietà della zucca gialla

La zucca rientra tra gli alimenti a basso contenuto di calorie. Il suo colore arancione rappresenta la ricca presenza di caroteni, indispensabili per l’organismo che utilizza per sintetizzare la produzione di vitamina A. inoltre i caroteni sono noti per le loro proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie. La zucca gialla contiene nella sua polpa molti altri minerali e vitamine, tra cui calcio, potassio, sodio, magnesio, fosforo e vitamina E. Anche la quota di amminoacidi e di fibre è molto ricca. Proprietà diuretiche e calmanti sono due tra le molte riconosciute in questo ortaggio. La polpa viene anche utilizzata in dermatologia per attenuare le infiammazioni della pelle.

La vellutata nasce per guarnire ed insaporire piatti di carne e ma ben presto si adatta alle varie preparazioni sia di pesce sia di verdure, perdendo la sua iniziale specificità e divenendo di fatto lo strumento principe per la densità di un fondo o di un brodo. Il nome vellutata oggi si associa alle verdure legate con roux bianco, principalmente quelle ad alto contenuto idrico, come i pomodori, le lattughe, oppure ai legumi ridotti in purea ed aggiunti al brodo di cottura legato.

Per altri primi piatti clicca qui.


Vellutata di zucca gialla

Due versioni di cottura, con pentola normale e pentola a pressione.
Pasto Primi Piatti
Cucina Italiana
Difficoltà facile, salutare, Vegan
Costo: basso
Preparazione 5 min
Cottura 20 min
Tempo totale 25 min

Accessori utili

  • Pentola a pressione (facoltativo)
  • Frullatore a immersione
Persone 4
Calorie 90kcal
Condivisa da Simona

Ingredienti

  • 200 gr di zucca gialla
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 600 ml di acqua
  • qb semi di sesamo (facoltativo)
  • qb sale
  • qb olio extra vergine di oliva (facoltativo)

Procedimento

  • Iniziate a pulire le verdure, pelarle e successivamente tagliatele a cubetti di media grandezza.
Pentola normale
  • Prendete una pentola capiente e riempitela con 600 ml di acqua. Aggiungete le verdure precedentemente tagliate, il sale e portate ad ebollizione.
  • Fate bollire per circa 20 minuti con coperchio o fino a quando la zucca non risulta morbida ai rebbi di una forchetta.
  • Nella stessa pentola frullate tutto con un frullatore ad immersione per ottenere una crema densa.
  • Servire ben calda aggiungendo dei semi di sesamo sulla superfice. Un filo di olio aggiungerà quel tocco in più.
Pentola a pressione
  • Mettete le verdure tagliate nella pentola a pressione. Aggiungete circa 400 ml di acqua, sale e chiudete la pentola a pressione e la valvola. Fate cuocere per 6/8 minuti dal fischio.
  • Sfiatate la valvolva, aprite la pentola e frullate con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema densa.
  • Servire ben calda aggiungendo dei semi di sesamo sulla superfice. Un filo di olio aggiungerà quel tocco in più.
Commenta la ricetta
Tags degli articoli:
· · · · · ·
Categorie degli articoli:
Primi Piatti · Vellutate · Zuppe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta




Da non Perdere! Le Ricette in ordine casuale...