Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
amazon_auto_links

La Panzanella Toscana

  • Avatar
  • del 12 Giugno 2019
  • 2977 visualizzazioni
la panzanella toscana
Vai alla ricetta Stampa ricetta
Dosi per: 4
Costo: economica

Ingredienti:

  • 250 gr Pane raffermo
  • 100 ml Aceto di vino
  • 1 Cipolla rossa
  • 1/2 Cetriolo
  • 2 Pomodori rossi oppure pomodorini
  • qb Foglie di basilico
  • olio extra vergine di oliva
  • qb sale
  • qb pepe

La Panzanella Toscana

La panzanella toscana è un piatto estivo, rustico molto diffuso in tutta la Toscana. Potete paragonarla ad una insalata di verdure povere (quelle che al tempo si trovavano nell’orto durante l’estate) unite a del pane raffermo, precedentemente ammollato in acqua ed aceto. Un piatto povero della tradizione contadina, molto semplice sia nell’aspetto che nella preparazione.

La panzanella non necessita di cottura

e questo era anche uno dei motivi per cui i contadini la preparavano in casa e la consumavano nei campi per pranzo, era “comoda” anche per tutti coloro che dovevano restare fuori da casa per lavoro tutto il giorno.

La panzanella è considerata un piatto unico. L’ingrediente principale è il pane (toscano) raffermo. Fondamentale che sia raffermo per evitare che si formi una pappa mentre lo ammollate in acqua ed aceto. Riponetelo in frigorifero per una mezz’ora, il pane toscano reggerà bene all’acqua, ed una volta tolto dal frigorifero, basterà strizzarlo bene e sbriciolarlo come meglio potete. Evitate di usare focacce o panini perchè non otterrete il risultato sperato.

Anche la scelta dei pomodori è importante, dovranno essere rossi ma evitate che siano troppo maturi. Andrà benissimo se volete l’utilizzo di datterini o ciliegini che in genere in piena stagione hanno raggiunto la giusta quantità di zuccheri.



La cipolla non potrà mancare e ricordate che la panzanella prima di avere questo aspetto era una semplice fetta di pane secco bagnata con aceto e cipolla, ingredienti che tutti avevano in casa. Scegliete cipolle rosse, dolci. Non vi nego che dopo vari tentativi anche quelle di Tropea potrebbero fare al caso nostro.

Basterà solo qualche pezzetto di cetriolo visto che ai nostro giorni non è un ortaggio molto apprezzato. Il basilico fresco, a foglie intere e spezzettato a mano garantirà il tipico aroma dell’estate. Sale, pepe e l’olio extra vergine di oliva, faranno il resto completando la panzanella.

Un ingrediente immancabile è l’aceto di vino,

in genere viene usato soltanto per ammollare il pane, spesso però si aggiunge insieme all’olio in fase di impiattamento.

La panzanella quando è stata assemblata richiede sempre almeno 1 ora di frigorifero prima di essere servita. Servirà ad amalgamare tutti i sapori ed evitare di mangiare del semplice pane con il pomodoro aromatizzato. Buon appetito!

Per altre ricette clicca qui



La Panzanella Toscana

La perfetta insalata di pane raffermo e verdure povere.
Pasto Piatto unico, Primi Piatti
Cucina Italiana, Toscana
Difficoltà facile
Costo: economica
Preparazione 15 min
Almeno 30 minuti per ammollare il pane e 60 minuti in frigorifero prima di servire 1 h 30 min
Tempo totale 1 h 45 min
Persone 4
Calorie 250kcal
Condivisa da Andrea

Ingredienti

  • 250 gr Pane raffermo
  • 100 ml Aceto di vino
  • 1 Cipolla rossa
  • 1/2 Cetriolo
  • 2 Pomodori rossi oppure pomodorini
  • qb Foglie di basilico
  • olio extra vergine di oliva
  • qb sale
  • qb pepe

Procedimento

  • Adagiate il pane secco in una ciotola capiente e ricopritelo con l'acqua, aggiungete l'aceto di vino. Riponete in frigorifero per circa mezz'ora.
  • Nel frattempo tagliate in piccoli pezzi i pomodori, sminuzzate in maniera grossolana la cipolla ed il cetriolo.
  • Passata la mezz'ora togliete il pane dall'acqua e strizzatelo bene con le mani. Sminuzzatelo in briciole come meglio potete e riponetelo in una ciotola capiente. A questo punto aggiungete gli ortaggi che avete in precedenza preparato tagliati.
  • Spezzate a mano 4/5 foglie di basilico e girate bene il composto con un cucchiaio grande. Condite con abbondante olio extra vergine di oliva (toscano) sale e pepe a gusto vostro e continuate a girare.
  • Riponete in frigorifero per almeno 1 ora, se volete chiudendo l'insalatiera con della pellicola trasparente. Dopo circa 1 ora togliete dal frigo, riprendete ad amalgamare la panzanella ed iniziate a servire nei piatti di portata, mettendo a disposizione degli ospiti, olio, aceto sale e pepe che a loro discrezione provvederanno ad aggiungere.
  • L'ideale è preparare la panzanella il giorno prima del consumo, più gli ingredienti staranno insieme in frigorifero maggiore sarà il gusto che nasce dall'unione degli ingredienti.
Commenta la ricetta
Categorie degli articoli:
Primi Piatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta




Da non Perdere! Le Ricette in ordine casuale...