Pad Thai

  • Avatar
  • del 11 Febbraio 2019
  • 2717 visualizzazioni
Pad Thai

Pad Thai

Il pad thai (fritto thailandese) è uno dei miei piatti preferiti. Sono innamorato della Thailandia e dei suoi profumi, come del resto di tutti i profumi della cucina asiatica.

Nella scheda descrittiva della ricetta che trovate a seguire ci sono ingredienti che non saranno facilmente reperibili!

Ho visto eseguire questa ricetta in prima persona in più cucine thai ed ogni ristorante proporrà la propria versione della ricetta “originale” per eseguire un pad thai “perfetto”. Dopo molti tentativi ho sostituito alcuni ingredienti rendendo l’esecuzione più facile mantenendo allo stesso tempo i sapori della terra del sorriso.

Alcuni consigli:
  • sostituite la cipolla e l’erba cipollina cinese con il nostro porro ed aggiungete a vostro gusto almeno 1 carota ed 1 zucchina tagliate alla julienne.
  • per la salsa potete evitare di usare la salsa di pesce se dovesse conferire un sapore troppo intenso sostituendola con la salsa di  ostrica che risulterà più dolce e delicata.

Il peperoncino usato in abbondanza in questa ricetta può essere in polvere unito all’olio di semi durante le cotture oppure messo solo a guarnizione del piatto per essere utilizzato solo da chi lo apprezza.

Il vostro pad thai sarà un capolavoro ed una esplosione di sapori in un piatto unico che accontenterà anche i vostri commensali più diffidenti nei confronti della cucina asiatica.

Per altri piatti clicca qui.




Pad Thai

Il piatto thailandese più conosciuto. Un pasto completo.
Pasto Primi Piatti
Cucina Asiatica
Difficoltà facile
Preparazione 15 min
Cottura 10 min
Tempo totale 25 min
Persone 4
Calorie 650kcal
Condivisa da Andrea

Ingredienti

  • 300 gr thai noodles (fettuccine)
  • 1 cipolla
  • 100 gr tofu stagionato
  • 1 mazzetto erba cipollina cinese (garlic chives)
  • 200 gr anacardi
  • 200 gr petto di pollo
  • 12 code di gambero (mazzancolle)
  • 2 uova
  • 100 gr germogli di soia
  • qb olio di semi
  • 1 lime
  • 2 cucchiaini di peperoncino in polvere
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
Per la salsa
  • 2 cucchiai di salsa di pesce
  • 1 cucchiaio di zucchero di palma
  • 1 cucchiaino di salsa di tamarindo
  • 1 cucchiaino di salsa di peperoncino

Procedimento

  • Per una buona riuscita è fondamentale avere tutti gli ingredienti pronti, tagliati, tritati o cotti prima di iniziare visto che la cottura finale è veramente rapidissima. Quindi procediamo cosi: tagliare a stisce il petto di pollo; sgusciare i gamberi; tagliare a pezzetti il tofu; tritare la cipolla; preparare la salsa; tagliare l'erba cipollina; tritare gli anacardi. 
  • Adesso possiamo iniziare mettendo in uno wok o in una padella capiente un paio di cucchiai di olio di semi. Cuociamo il petto di pollo ed i gamberi. Appena prendono colore, si tolgono dalla padella e si mettono da parte.
  • Mettete a bollire una pentola di acqua ed appena raggiunta la temperatura salate ed iniziate a cuocere i vostri noodles (fettuccine). In base alla loro dimensione la cottura andrà dai 5 ai 10 minuti. In genere utilizzo la misura L di circa mezzo centimetro di larghezza che cuociono in circa 8 minuti.
  • Preparate una salsa usando la salsa di pesce, lo zucchero di palma, il tamarindo e la salsa di peperoncino. Allungate con un bicchiere di acqua.
  • Tritate la vostra cipolla. Aggiungiamo ancora un paio di cucchiai di olio di semi in padella e cuociamo il tofu saltandolo e girandolo spesso fino ad ottenere la croccantezza desiderata. Aggiungiamo la cipolla tritata, appena ammorbitita aggiungiamo le nostre fettuccine alle quali mancheranno ancora di un paio di minuti di cottura. Unite adesso la salsa precedentemente preparata e fate saltare i noodles a fuoco vivace per alcuni minuti aggiungendo l'acqua necessaria per ultimare la cottura e renderli della giusta morbidezza.  
  • Quando non si saranno ben amalgamati con la salsa e gli ingredienti, fate spazio nel wok spostando i noodles in un lato, aggiungete un filo di olio sull'altro lato, aprite 2 uova e strapazzatele senza unire al resto degli ingredienti fino a che non saranno completamente cotte. Unite le uova alle fettuccine
  • Incorporate adesso anche l'erba cipollina, i germogli di soia entrambe dovranno rimanere crudi e croccanti, insieme agli anacardi, precedentemente tritati grossolanamente con il coltello, formeranno la parte croccante del piatto. E' il momento di aggiungere i gamberi ed il pollo, saltate per circa 1 minuto ed il pad thai è pronto. 
  • Impiattate in un piatto basso da seconda portata, disponendo il pad thai in un lato e guarnite l'altro lato con una fetta di lime, un cucchiaino di anacardi tritati, un cucchiaino di zucchero, un cucchiaino di peperoncino, foglie di erba cipollina e germogli di soia. Serviranno da aggiunta ai vostri commensali più golosi. 
Commenta la ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta




Da non Perdere! Le Ricette in ordine casuale...